Programmi per 1 Giorno

550 volte grazie a tutti i partecipanti a questa eccezionale IX edizione:

PartenzaFantastica giornata di sport in valnerina con il IX° Bike tour della Vecchia Ferrovia, più di 550 i partenti ufficiali. La manifestazione “punto d’incontro” per amici che condividono il piacere di pedalare insieme in un contesto magico ed inconsueto, dove si attraversano antichi viadotti e gallerie elicoidali di grande importanza ingegneristica. Anche i più stanchi alla fine sono arrivati soddisfatti per aver completato il giro più lungo....segue

 

Eccezionale la location della manifestazione per il Pasta Party e le premiazioni, la Bellissima Abazia dei Santi Felice e Mauro di Narco a Castel san Felice, molto apprezzata dai partecipanti, più di 750 piatti di pasta, segno che i ciclisti si sono mossi con famiglie ed amici al seguito, ottimo per l’indotto.

 

Partenza data dal Presidente FCI Carlo Roscini con il grande parco dell’Abbazia gremito di ciclisti che alle 9,35 si sono mossi in direzioneUscita Galleria della Caprareccia Santanatolia di Narco per superare in sequenza; Castel San Felice ed il borgo di Piedipaterno. In questa zona il tracciato costeggia il fiume Nera, qui trasparentissimo, si pedala sotto veri e propri tunnel vegetali disseminati di divertentissime pozzanghere. Sembra incredibile pensare che in questi luoghi un tempo passava un treno. Al ritorno i serpentone multicolore ha ripreso la via per Castel san Felice, chi era già soddisfatto tornava all’abbazia, chi invece se la sentiva saliva fino a Forca di Cerro per dirigersi alla Stazone della Caprareccia, da qui iniziava sicuramente il tratto più spettacolare, 10 Km in un autentico Zig Zag tra i fossi Valligiana e Scentelle, fino a Sant’Anatolia di Narco, superando 6 gallerie, di cui 2 elicoidali e 6 viadotti, con un panorama mozza fiato sulla Valnerina.

 

Tutti hanno collaborato in maniera egregia: l’amministrazione comunale di Santanatolia di Narco con il Sindaco Tullio Fibraroli, Il Sindaco di Vallo di Nera Agnese Benedetti, i volontari della Protezione Civile di Santanatolia ed i maestri della Scuola di MTB della Valnerina,  i volontari del Soccorso Alpino, che insieme ai volontari della Blob Service e della Idro Green hanno cercato di dare il massimo per tutelare l’incolumità dei partecipanti.

 

ViadottoLa formula del Circuito Nazionale Bike Tour delle Vecchie Ferrovie, 3 prove in altrettante regioni Italiane, ha premiato ancora, più della metà dei partenti proveniva da fuori regione i più lontani dalla Sicilia. Molto apprezzata la ricca premiazione con prodotti locali offerti da Urbani Tartufi, 3 soggiorni vacanza, uno SKY Pass settimanale della Val Di Fiemme. La premiazione è stata completata da moltissimi prodotti tipici della nostra terra: salamini, spallette, vino, tutti premi sorteggiati tra gli iscritti, che ha reso il dopo gara un po’ lungo ma coinvolgente. Gran Parte dei partecipanti hanno comunque ricevuto un gradito ricordo della manifestazione, uno apprezzato Zainetto tecnico o una Maglietta ricordo. Soddisfatti gli organizzatori, tutto è andato bene anche se si può sempre migliorare, ma l’entusiasmo non manca e se continuiamo ad essere premiati dalle presenze andrà sempre meglio. Un Grazie di cuore a tutti i partecipanti e ai i volontari che hanno dato una mano, a presto ed arrivederci alla prossima edizione.