News

Il Bike Tour della Vecchia Ferrovia è ormai diventata una classica nel panorama ciclo amatoriale della nostra regione, più di 250 i partenti ufficiali, la Partenza. La manifestazione "punto d'incontro" per amici che condividono il piacere di pedalare insieme in un contesto magico ed inconsueto, dove si attraversano antichi viadotti e gallerie elicoidali di grande importanza ingegneristica. Anche i più stanchi alla fine sono arrivati soddisfatti per aver completato il giro più lungo....

Quest'anno cambiata la logistica per il Pasta party e le premiazioni, molto apprezzata dai partecipanti, serviti quasi 400 piatti di pasta, segno che i ciclisti si sono mossi con le famiglie ed amici al seguito, ottimo per l'indotto.
Tutti coloro che volessero ancora richiedere il CD della manifestazione possono rivolgersi alla Philms di Filippo M.Fagioli Tel 075.690511 cell 335.6928722 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. sito www.philms.it 

Partenza data dal Presidente FCI Carlo Roscini dalla splendida Abbazia dei Santi Felice e Mauro di Narco, il grande parco dell'Abbazia era gremito di ciclisti che alle 9,50 si sono mossi in direzione Santanatolia di Narco per superare in sequenza; Castel San Felice ed il borgo di Piedipaterno. In questa zona il tracciato costeggia il fiume Nera, qui trasparentissimo, si pedala sotto veri e propri tunnel vegetali disseminati di divertentissime pozzanghere. Sembra incredibile pensare che in questi luoghi un tempo passava un treno. Giunti all'interruzione per la frana, il lungo serpentone multicolore ha ripreso la via del ritorno, a Castel san Felice, chi era già soddisfatto tornava All'abbazia, chi invece se la sentiva saliva fino a Forca di Cerro per dirigersi a Tassinare dove si riprendeva la vecchia ferrovia. Sicuramente il tratto più spettacolare, 6 Km in un autentico Zig Zag tra i fossi Valligiana e Scentelle, fino a Sant'Anatolia di Narco, superando 5 gallerie, di cui 2 elicoidali e 6 viadotti, con un panorama mozza fiato sulla Valnerina su un fondo perfettamente levigato.

L'ordine di arrivo così come ci è stato dato dal giudice:

Uomini giro lungo

  1. Posati Luca 1.29.10
  2. Cristofanelli Roberto 1,30,15
  3. Sgarrini Roberto 1,33,18
  4. Lombardo Alessio - Luigi Russetti 1,34,31
  5. Duro Daniele 1,36,10
  6. Martini Roberto 1,37,44
  7. Rossi Gianluca 1,40,22
  8. Mattorre Fabrizio 1,42,04
  9. Tavella Alessandro 1,48,05
  10. Ionni Cristian 
  11. Fiocchi Donato
  12. Gagliardoni Diego
  13. Abbati Fabrice
  14. Perelli Leopoldo
  15. Liberati Andrea
  16. Lucarini Dario
  17. Gennari Paolo 1,54,20
  18. Longetti Luca
  19. Magnarelli Claudio valle.jpg
  20. Conti Massimo

Donne giro lungo

  1. Ottimo Barbara
  2. Menecali Katia


Giro corto 

sfocata

  1. Carolla Pierpaolo 0,40,10
  2. Risoldi Benedetto 0,50,52
  3. De Santis Andrea 0,55,52
  4. Paduano Giovanni 1,05,10
  5. Cristaldi Giovanni 1,28,35
  6. Garofalo Simona
  7. Todaro Lucilla

I più Lontani da Catania, che hanno batuto gli amici di Lecce e quelli di Trieste, possiamo dire di aver avuto rappresentanti da tutta la penisola, grazie ancora per la partecipazione. A presto!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER